In questo blog voglio raccontare e trasmettere le storie di questi uomini diventati soldati e che oggi a cent’anni di distanza non vengano dimenticati.
Sono storie nella storia di quella che fu la Grande Guerra.
Questi caduti sono morti sul carso, in quei due anni e mezzo di sanguinose battaglie, molti di questi oggi riposano al sacrario di Redipuglia con un nome, ma per la maggior parte questo non è stato possibile. Voglio così onorare la loro memoria con questo mio tributo.

Vorranno dimenticarvi, vorranno che io dimentichi, ma non posso e non lo farò. Questa è la mia promessa a voi a tutti voi.

Vera Brittain

domenica 29 gennaio 2017

S. Tenente PARONA Emilio





III° Gruppo - 7^ Batteria Autocannoni da 102


Nato a Torino il 9 Settembre 1895
Morto alla 4^ Sez. Sanità - Dolina Madonna per ferite il 30 Ottobre 1916
Sepolto presso la tomba di famiglia a Pavia 



Decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare 



Comandante di una sezione di una batteria automobile, dette prova costante di energia, calma e coraggio esemplari. Mentre la batteria veniva violentemente controbattuta, col suo fermo contegno sapeva mantenere alto il sentimento del dovere nei dipendenti, finchè, nortalmente colpito, cadde vicino ai suoi cannoni
Oppacchiasella, 30 Ottobre 1916


Note Storiche

Fece nel Collegio Militare di Roma i primi due anni di liceo. Arruolatosi soldato volontario d'un anno nel dicembre del 1914, fu destinato al 6°  Reggimento Artiglieria da Fortezza. Promosso, nell'aprile del 1916, sotto-tenente nello stesso Reggimento, parti per la frontiera pieno di entusiasmo. Giovane di anni, ma maturo nel sentimento del dovere, diede ben presto prova dì abnegazione e di spirito di sacrificio. Sempre primo ove maggiore era il pericolo, collaborò sempre efficacemente con i piccoli e gloriosi fanti del Carso. Il 30 ottobre 1916, nella Dolina  della Madonna ad Oppacchiasella, mentre con tutto l'ardore del Suo entusiasmo spronava i Suoi cannonieri a compiere serenamente il dovere sotto il violento fuoco avversario, cadde colpito a morte. Fu sepolto nella stessa Dolina.
La 7^ Batteria autocannoni nella IX^ battaglia dell'Isonzo apparteneva al III° Gruppo (Magg. Parodi) 13° raggrupamento d'assedio : Col. Vallauri XIII° Corpo D'armata.




Mappa con lo schieramento delle artiglierie nel corso della IX^ Battaglia dell'Isonzo, la freccia gialla indica la posizione della 7^ Batteria di Parona:




Ingresso Cimitero Dolina Madonna durante la guerra:






Resti del Cimitero della Dolina Madonna ai giorni nostri dove fu sepolto il S.ten. Parona:





Si ringrazia per la collaborazione  Lucia Masotti

Nessun commento:

Posta un commento